Chinese Medicine and C-beauty— The future of Medicine and The Future of Beauty?

Medicina cinese e C-beauty: il futuro della medicina e il futuro della bellezza?

Per quasi 20 anni White Lotus ha promosso la vasta conoscenza erboristica dell'antica Cina come fonte delle scoperte cosmetiche di domani.

È stato gratificante quindi vedere il recente numero speciale del National Geographic intitolato "The Future of Medicine" gennaio 2019. Dedica 21 pagine ai modi in cui la medicina cinese viene adattata per soddisfare le moderne esigenze mediche.

La maggior parte dell'articolo si concentra sulla medicina erboristica cinese che viene ampiamente studiata presso le università UCLA, Yale, Duke e Oxford, tra le altre. L'antica farmacopea cinese è un registro estremamente ben organizzato e documentato di oltre 10.000 sostanze principalmente a base di erbe che sono state trovate dai professionisti nel corso del millennio per avere valore medicinale.

I ricercatori stanno cercando di determinare come funzionano queste erbe e, se possibile, isolare i componenti attivi e creare nuovi farmaci benefici. Trovare fonti per nuovi farmaci salvavita è una battaglia costante. Il processo è costoso e costa in media oltre 800 milioni di dollari per portare un nuovo farmaco sul mercato e in qualsiasi momento ci sono meno di 10 nuovi farmaci importanti in fase di sviluppo.

Le aziende devono lavorare sodo per scoprire nuove fonti di ingredienti farmacologicamente attivi, quindi ha senso rivolgersi a un tesoro di informazioni già pronto come la medicina tradizionale cinese.

Spesso non è ben compreso nel mondo occidentale, ma la Cina ha avuto un'enorme influenza sullo sviluppo di tutti i suoi vicini, inclusi Corea e Giappone, per migliaia di anni. Date le dimensioni del paese, ha senso, ma poiché le industrie tecnologiche della Corea del Sud e del Giappone sono andate avanti negli ultimi 50 anni, è stato un fatto facile da dimenticare.

Questa influenza ha attraversato un ampio spettro di campi, tra cui la cultura e, soprattutto, la medicina e la bellezza.

Negli ultimi anni K-beauty e J-beauty hanno preso d'assalto il mondo. I sostenitori delle celebrità includono Chrissy Teigen, Emma Stone e Lady Gaga, tra gli altri. La filosofia di K-Beauty e J-Beauty è relativamente semplice. Prendono il meglio dai loro tradizionali prodotti a base di erbe anti invecchiamento, rituali ed estetica serena e combinano questo con la tecnologia e la ricerca più all'avanguardia.

Avendo studiato per molti anni la medicina tradizionale a base di erbe e i sistemi di bellezza di Cina, Corea e Giappone, le somiglianze sono abbastanza sorprendenti, dal sistema di diagnosi fino alle erbe stesse. La differenza principale è la vastità della conoscenza in Cina. Fino al XX secolo la Cina è stata la potenza dominante nell'area e la sua influenza le ha permesso di raccogliere medicine e idee da una vasta area e conservarle meticolosamente sotto il suo sistema di studiosi ben sviluppato.

Gli antichi cinesi creavano rituali di bellezza naturali dettagliati che erano sia efficaci che migliorativi per la salute. Il legame tra bellezza e salute non si è mai perso.

C-beauty, tuttavia, deve ancora raggiungere la popolarità di J o K-beauty, ma stiamo iniziando a vedere scorci del sistema in Occidente con l'attuale enorme popolarità o rulli di giada, Gua Sha trattamenti e coppettazione cosmetica.

Questa è solo la punta dell'iceberg. Man mano che la comprensione della conoscenza di questo antico sistema diventa più nota, vedremo sempre più adattamenti di questo antico tesoro agli standard del mondo moderno.

White Lotus è orgoglioso di essere un pioniere in questo campo. Tutti i nostri prodotti per la cura della pelle sono creati utilizzando antiche formule a base di erbe cinesi. Le erbe vengono quindi acquistate da fornitori biologici in Europa e miscelate in moderne strutture organiche in Gran Bretagna. Lavoriamo a stretto contatto con la Soil Association Organic per garantire che tutti i nostri prodotti di bellezza soddisfino i più alti standard europei.

Crediamo che C-beauty abbia il potenziale per cambiare di nuovo la bellezza in un modo ancora più drammatico di quanto abbiano fatto anche J-beauty o K-beauty negli ultimi 10 anni. Non vediamo l'ora che i vantaggi di questo antico sistema vengano resi ancora più ampiamente disponibili agli utenti desiderosi in Occidente.