The Amazing Benefits of Green Tea for your Skin  White Lotus

Gli incredibili benefici del tè verde per la tua pelle

Negli ultimi anni, diversi estratti vegetali sono stati popolari per le loro applicazioni topiche, promettendo di avere una pelle migliore in diversi modi. Tra gli altri, uno dei più diffusi è l'uso del tè verde, ritenuto efficace perché contiene flavonoidi con strutture fenoliche (1). Tra gli altri, i seguenti sono alcuni dei benefici più sorprendenti che il tè verde può fornire alla pelle:

  • Prevenire l'acne: in uno studio, l'EGCG, il principale polifenolo presente nel tè verde, ha dimostrato di essere efficace nel trattamento dell'acne bulgaris, consentendo di ridurre i livelli sierici della pelle(2).
  • Protegge dai danni dei raggi UV: essendo ricco di polifenoli vegetali, il tè verde si afferma anche per essere efficace nel fornire alla pelle protezione dai raggi nocivi del sole (3). Con l'alto livello di protezione che fornisce alla pelle contro i danni del sole, è anche noto per la prevenzione del cancro della pelle (4).
  • Ricco di antiossidanti: essendo ricco di antiossidanti, è anche noto per avere eccellenti composti antinfiammatori che promuovono un aspetto migliore della pelle, anche se stai già invecchiando. (5).
  • Ricco di proprietà antimicrobiche: per questo motivo, puoi aspettarti che l'applicazione del tè verde aiuti a sbarazzarsi dell'infezione batterica sulla pelle (6).

Siero al tè verde loto bianco

  • Tutti i prodotti sono realizzati con ingredienti biologici. L'estratto di olio di tè verde viene miscelato con diverse erbe che non solo prevengono la comparsa dei segni visibili dell'invecchiamento, ma possono anche trattare cicatrici, segni e altre imperfezioni della pelle.
  • Le informazioni sugli ingredienti possono essere trovate facilmente, il che riflette la trasparenza, e puoi facilmente verificare se un ingrediente è pericoloso
  • Non c'è uso di acqua, che può darti la certezza della purezza del prodotto e dei suoi ingredienti
  • Realizzato con semi di camelia schiacciati e noto per offrire una vasta gamma di benefici per la pelle

Motivi per utilizzare Lotus Roller con i nostri sieri

  • Nutre le cellule e migliora la sua nutrizione per gestire la riparazione cellulare
  • Ridurre la secchezza, che è comune con la puntura della pelle. Fornire benefici idratanti che non sono possibili con l'uso di creme a base d'acqua.
  • Prevenire la sensibilità alla luce solare

Certificazione del siero

Puoi essere sicuro della qualità dei nostri sieri e ricevere una garanzia di soddisfazione. Tutte le opzioni all'interno della nostra gamma di prodotti sono certificate dalla Soil Association e realizzate con l'85% di prodotti naturali. Ciò significa che non ci sono ingredienti aggressivi e sostanze chimiche tossiche, che possono danneggiare la pelle. La Vegan Society riconosce anche i nostri sieri, a testimonianza di come sono realizzati con l'uso di ingredienti accuratamente selezionati che si sono dimostrati efficaci nel nutrire la pelle. Non vengono utilizzati prodotti animali e non sono stati testati anche sugli animali. Sono Halal e fabbricati nel Regno Unito, in strutture dove la qualità è la priorità.

Riferimenti:

  1. Hsu, S. (2005). Il tè verde e la pelle. Giornale dell'Accademia americana di dermatologia. 52(6), 1049-1059
  2. Yoon, JY, Kwon, HH, Min, SU, Thiboutot, DM e Suh, DH (2012). L'epigallocatechina-3-gallato migliora l'acne negli esseri umani modulando i bersagli molecolari intracellulari e inibendo P. acnes. Giornale di dermatologia investigativa. 133, 429-440
  3. Oyetakin-White, P., Tribout, H. e Baron, E. (2012). Meccanismi protettivi dei polifenoli del tè verde nella pelle. Medicina ossidativa e longevità cellulare.
  4. Katiyar, SK, Perez, A. e Mukhtar, H. (2000). Il trattamento con polifenoli al tè verde per la pelle umana previene la formazione di dimeri di pirimidina indotti dalla luce ultravioletta B nel DNA. Ricerca clinica sul cancro 6, 3864.
  5. Katiyak, SK e Elmets, CA (2001). Antiossidanti polifenolici al tè verde e fotoprotezione della pelle. Giornale internazionale di oncologia. 18(6), 1307-1313
  6. Reygaert, WC (2014). Le possibilità antimicrobiche del tè verde. Frontiere in microbiologia. 5, 434